XBMC “Dharma” con Ubuntu 10.10 “Maverick Meerkat”

Ok, non potevo aspettare, volevo fare una installazione “pulita” di XBMC su una nuova Ubuntu 10.10 (è una Release Candidate ma mancano solo 4 giorni al rilascio ufficiale).
Oggi mi sono lanciato nell’impresa, che non credo terminerà con un solo post.
Per il boot automatico di XBMC in precedenza usavo Upstart con mingetty e poi .bash_profile per lanciare Xorg e quindi XBMC.
Ho scoperto un’interessante alternativa, che consente un miglioramento estetico e non ha bisogno di .bash_profile.

/etc/init/tty1.conf:

# tty1 - getty
#
# This service maintains a getty on tty1 from the point the system is
# started until it is shut down again.

start on stopped rc RUNLEVEL=[2345]
stop on runlevel [!2345]
exec /bin/openvt -fwc 1 -- /bin/su - xbmc -c '/usr/bin/startx -- -br>& /dev/null'
console none

home/xbmc/.xinitrc:

xset -dpms s off

while true
do
    xbmc-standalone
    
    # 0 - Quit, 64 - Shutdown, 65 - Warm reboot, 66 - Reboot
    if [ $? -eq 0 -o $? -eq 64 -o $? -eq 65 -o $? -eq 66 ]; then
	break
    fi
done

In ogni caso, sono presenti tty2 e tty3 per la manutenzione.
Ho avuto qualche problema con i driver proprietari NVIDIA. Utilizzando quelli pacchettizzati da Ubuntu con il nome nvidia-current (la versione beta 260.19.06) il tutto sembra funzionare, ma preferirei usare la versione stabile, non mi fido molto.
XBMC funziona piuttosto bene per essere una beta, anche il telecomando (RM 200) del mio Antec è riconosciuto.
Purtroppo solo come vuole lui :-(
Non sono ancora riuscito a impostare la configurazione “custom” del telecomando come avevo prima.

Condividi:
Subscribe
Notificami
2 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
webadmin
Admin
30 Ottobre 2010 20:27

Si, la voglio fare. E’ solo una questione di tempo, spero di trovarlo prima che diventi obsoleta ;-)

Marco
Marco
29 Ottobre 2010 14:52

Ottimo però ci vorrebbe una guida banale anche fatta solo di comandi per chi vuole montarla.